Diciassettesima giornata di campionato, penultima della stagione regolare. Un turno importante per la classifica di numerose formazioni sia in vetta ma soprattutto in coda dove si lotta per la salvezza.

Dopo la sconfitta della scorsa domenica a Maria Pia, l’Alghero deve vincere nella gara di domani che disputerà, sempre in casa, contro il Primavera Rugby. 

I punti sono necessari per centrare l’obiettivo stagionale, ovvero la salvezza matematica senza dover attendere i risultati delle altre squadre.

Alle 15.30 a Maria Pia si giocherà dunque per qualcosa di importante. La Primavera Rugby che, in questa classifica corta, guidata dalla Capitolina, staziona in penultima posizione con 31 punti, arriverà ad Alghero anch’essa motivata a trovare il risultato positivo. I catalani, che dorvranno fare a meno ancora di Fall, Pesapane e Bortolussi, infortunati, e Ceglia squalificato, sono invece scesi al sesto posto e di punti ne hanno 40, due in meno di Pesaro e tre di Perugia che la precedono. Dietro invece ci sono i Medicei e Aquila con 34 lunghezze, poi Primavera(31) e Benevento che chiude la graduatoria con 19.  All’andata, la sfida tra Alghero e Primavera era terminata a favore dei romani per un solo punto 21-20. 

Domani sarà tutta un’altra storia e la posta in palio è sicuramente più alta visto che i punti guadagnati o persi, avranno un sapore diverso. 

Kikc off fissato per le 15.30. La direzione dell’incontro è affidata al Signor Francesco Meschini di Milano.