Per la quarta giornata del girone 3 di Serie A l’Amatori Rugby Alghero ospita l’Unione Rugby Capitolina. Una sfida al vertice visto che si affrontano prima(Alghero) contro seconda(Capitolina). Gli algheresi dovranno fare a meno di Paco e Pesapane impegnati con l’Italian Classic alle Bermuda. Fischio d’inizio dell’incontro fissato per le 14.30, dirigerà la gara Vedovelli di Sondrio.

 

Sfida al vertice questo pomeriggio a Maria Pia. L’Amatori Rugby Alghero, capolista a punteggio pieno (15) del Girone 3, affronta la seconda della classe che la segue a -1 punto, l’Unione Rugby Capitolina.

Sarà una gara interessante che metterà di fronte le due formazioni attualmente più forti del girone. Una partita di alta classifica che arriva però solo alla quarta giornata. Da una parte l’Alghero Rugby reduce da tre successi consecutivi da 5 punti l’uno contro Perugia Benevento e l’Aquila e dunque a quota 15. Dall’altra la formazione romana che di punti ne ha invece 14, frutto delle vittorie su Toscana Aeroporti I Medicei, Catania e Cavalieri Prato Sesto(ma una senza bonus). Sarà importante avere l’apporto del pubblico algherese che sta dimostrando una vicinanza e un affetto sempre più crescente verso lo sport della palla ovale. Si spera che gli spalti del comunale siano pieni come la gara d’esordio.

“Affrontiamo questa partita con serenità e con qualche variazione, giocando magari sui loro punti deboli. In settimana studiamo sempre le altre squadre e da qui cerchiamo di preparare le gare che ci aspettano”. Ha dichiarato l’allenatore Tino Paoletti alla vigilia della partita con la Capitolina. E sull’assenza di due pedine importanti come Paco e Pesapane (impegnati alle Bermuda) parla “ sicuramente di una mancanza di esperienza ma i ragazzi che scenderanno in campo ce la metteranno tutta per sopperire al meglio all’assenza dei propri compagni – chiude il tecnico toscano.

Con l’altro allenatore/giocatore Steven Bortolussi abbiamo invece parlato della preparazione atletica della squadra: “Si sono preparati bene e dopo le prime gare per noi sta iniziando il campionato praticamente adesso che stiamo prendendo il ritmo partita visto che non abbiamo la possibilità di fare amichevoli pre-campionato. La condizione migliora di partita in partita.

Parola al capitano Mario Serra. “Penso che andiamo ad affrontare la sfida attualmente più difficile. Cresciamo allenamento dopo allenamento, non manca la fiducia nei nostri mezzi ma affrontiamo con umiltà ogni gara. Rispetto all’ultimo successo esterno il capitano parla di “una vittoria di carattere e di fiducia nei compagni. Quella di domani – ha proseguito – sarà una gara importante contro una squadra dalle grandi tradizioni ma anche noi abbiamo le abbiamo e cerchiamo di scrivere la storia del nostro club partita per partita”.