Falsa partenza per l’Amatori Rugby Alghero. 7-30 il risultato della partita che ha opposto gli algheresi al Cus Torino, valevole come prima giornata del campionato nazionale di Serie A, Gir. 1. La formazione algherese non è riuscita a contenere i piemontesi che sono riusciti a portarsi a casa il bottino pieno. 

E’ stato il Cus Torino a vincere lo scontro con l’Alghero nella prima giornata del campionato di serie A Girone 1. I piemontesi sono riusciti a segnare 4 mete che le hanno consentito di prendere anche il bonus e di tornare a casa con 5 punti in valigia. 

La formazione di casa ha messo in evidenza alcuni punti deboli dovuti alla mancanza di confronti con altre formazioni di livello. In campo vecchi e nuovi giocatori che devono sicuramente ancora trovare la giusta amalgama. Durante gli 80’ disputati si è visto anche buon gioco da parte dei padroni di casa che hanno sicuramente un ampio margine di miglioramento. 

Nel quindici di partenza schierato oggi anche i nuovi arrivi, Tongia, Poloni, Alegiani, Michel. Con loro anche Cimardi vecchia conoscenza dell’Alghero.

Passando alla cronaca della gara, il Torino trova i primi punti già al terzo minuto su piazzato con Reeves. Passano altri 5’ minuti e lo stesso numero 10 piemontese raddoppia in egual modo, facendo salire il punteggio sul 6-0. L’Alghero studia l’avversario, cerca di prendere le misure ma ancora la squadra ospite sorprende i catalani e va addirittura in meta con Cruciani che insieme alla trasformazione di Reeves porta il Cus sullo 0-13. 

L’Alghero andrà a tabellino solo al 24’ quando una bella azione dell’argentino Michel ha regalato i primi 5 punti ai locali. Punti che diventeranno 7 con la trasformazione da parte di Micheli. 

I torinesi restano in inferiorità numerica per un giallo a Pedicini ma nonostante questo troveranno ancora la via della meta con Columba. Un calcio piazzato sbagliato da parte del numero dieci algherese Micheli, chiude il primo tempo sul 07-18.

Nel secondo tempo poco cambia. Gioco con azioni più rallentate e spezzettate con l’Alghero che ha dovuto sostituire alcuni titolari a causa di lievi infortuni. A trovare la via della meta però è sempre il Cus che guadagna altri 8 punti, chiudendo la partita a suo favore 7-30. 

Alghero dunque a bocca asciutta all’esordio. Nel prossimo turno l’avversario sarà il Parabiago.